E-Book: Omaggio a Lucio Dalla

Omaggio a Lucio Dalla
Nessun commento presente

Inserisci un commento su questo ebook

Per inserire un commento devi prima effettuare il LOGIN
Autore:
Genere:
Poesie
Scaricato:
285
Data caricamento:
19/07/2013
Lingua:
Italiano
Caricato da:
maxb66
Dimensione:
0.27 MB
Voto medio:
0
Descrizione:
"Omaggio a Lucio Dalla", poesie in metrica giapponese di Massimo Baldi; self-publishing Lulupress 11 maggio 2012 Prefazione a cura dell'Autore, Massimo Baldi Pensiero per Lucio Dalla- "Avrei voluto conoscere personalmente una grande persona, immenso poeta e cantautore, umile, semplice e per questo infinitamente grande quale è Lucio Dalla. Si, ho proprio detto, ‘è Lucio DALLA’ (e non era): perché i grandi Uomini non muoiono mai, vivono in eterno attraverso la propria arte, la propria voce, la propria penna, il proprio pennello, la genialità delle note, delle strofe, delle parole, dei paesaggi, delle emozioni che sanno offrire e trasmettere. Lucio odiava la guerra, Lucio amava la pace e l’amore, quello che unisce in un girotondo infinito tutti i popoli. Lucio ha detto tantissimo e profondissime verità tra cui: non cambiare mai non vergognarsi mai tu non mi basti mai, mai, mai, mai. E io, come cantava Lucio, dico non mi basti mai alle donne della mia vita, mia moglie e mia figlia, voi non mi bastate mai, vorrei essere la vostra ombra, il vostro corpo stesso, la vostra mente, i vostri pensieri, il vostro respiro, per vivere e morire, come già faccio ad ogni alba e tramonto, anche oltre il corpo. Ma ci credo, sì, credo che sarà così anche dopo il corpo. Lucio Dalla è un genio della vita, prima ancora che della musica ed io, anche se l’ho mai conosciuto, gli sono e gli sarò grato per sempre. Per i mille messaggi d’amore e di positività che hai saputo trasmettere Lucio, con la bellezza, la forza, la dolcezza delle tue canzoni e la potenza della tua voce, Unica. Forse Lucio, e me ne accorgo ora, ti ho conosciuto in questi tanti anni attraverso la tua musica più di quanto avrei pensato di poter fare stringendoti la mano. Lo faccio adesso e ti dico, sempre riprendendo una tua famosa canzone, ‘ciao’. Grazie, Lucio!"

Compra questo eBook